Eventi

PREMIO INDUSTRIA FELIX

Efficienza Energia viene premiata come migliore impresa della Regione Puglia degli indici di bilancio ROA e ROI, e miglior ROS della Provincia di Lecce.

Premiazione avvenuta Sabato 21 Maggio 2016 presso DoubleTtree by Hilton di Acaya (LE).

Leggi il Comunicato Stampa (PDF)

 


 

EFFICIENZA ENERGIA E CANTINA FIORENTINO collaborano al progetto di Liter of light

Lampade solari costruite dagli studenti per comunità del Senegal per illuminare villaggi rurali.

LOL ITA IN SENEGAL - lavoro con elettricisti del villaggio rurale
Costruire circuiti di lampade solari per illuminare le comunità rurali senegalesi
Questo l’obiettivo che hanno coinvolto 50
studenti dell’Istituto scientifico‐linguistico
statale “Giordano Bruno” di Cassano d’Adda  realizzati grazia all’azienda salentina “Efficienza&Energia” per rendere realtà il progetto di “Liter of Light Italia” mirato ad aiutare le quattro comunità del Senegal.
L’iniziativa mira a coinvolgere gli studenti nella costruzione di lampade solari, dunque funzionanti con la sola energia del sole, una tecnologia eco-compatibile e ad impatto zero. E quale realtà
migliore se non quella dell’azienda leccese, con sede a Galatina, avrebbe potuto guidare il percorso:  la salentina “Efficienza&Energia” insieme alla sua startup “Cantina Fiorentino”, entrambe gestite da Pierantonio Fiorentino, sono attività produttive fortemente improntate all’ecosostenibilità ed al rispetto dell’ambiente.

LOL ITA IN SENEGAL - installazione

 

Nata nel 2010, l’azienda si è distinta fin da subito sul suolo italiano e internazionale per gli interventi di efficientamento energetico nelle Pubbliche amministrazioni, sostituendo i sistemi di illuminazione con la tecnologia a led, riqualificando edifici ed impianti.

A corredo di questa pionieristica attività incentrata sul rispetto dell’ambiente si aggiunge “Cantina Fiorentino”, start-up ideata per produrre vino biologico certificato tenendo massimo conto della qualità del prodotto e del mantenimento dell’ecosistema.

“Come dalla terra e dalla vigna si ottiene buon vino, l’efficienza è un valore imprescindibile per una buona energia sostenibile” è il motto a cui si ispira il Fiorentino.

 

L’attenzione alle tematiche ambientali, imprescindibile caposaldo anche per Liter Of Light, con il nuovo progetto benefico diventa una grande occasione per sensibilizzare ed approfondire le conoscenze dei giovani in termini di “accesso all’energia”: tramite l’attività, gli studenti diventano reali protagonisti e non semplici spettatori della lotta al cambiamento climatico.

LOL ITA IN SENEGAL - preparazione circuiti
“Sull’onda del successo registrato durante le attività educative svolte lungo il 2015, abbiamo deciso di riproporre le attività di workshop: in questo modo, il dialogo diretto con gli studenti continua, rendendoli consapevoli delle buone pratiche legate alle energie rinnovabili e delle realtà sociali geograficamente lontane da loro” ha dichiarato Giacomo Battaini, vicepresidente di Liter Of Light Italia e responsabile del workshop.

Grazie al supporto dell’imprenditore Fiorentino, ogni circuito assemblato e correttamente funzionante verrà successivamente impiegato nella progettazione internazionale in Senegal, contribuendo a creare una rete di illuminazione realmente autosufficiente, valorizzando il dialogo Nord‐Sud. La formazione degli studenti è fondamentale per garantire un mondo più ecosostenibile ed un consumo energetico più consapevole: ad oggi solo il 2% dell’energia mondiale viene prodotto in maniera rinnovabile.

 

Questo dato così esiguo, anche a fronte degli importanti accordi fra Stati suggellati in sede di COP21, deve essere incrementato in maniera concreta ed efficace. L’investimento nella condivisione dei saperi verso gli studenti di tutte le latitudini è una priorità per combattere lo spreco di energia e il progressivo degrado del pianeta.

LOL ITA IN SENEGAL - pozzo acqua potabile 1LOL ITA IN SENEGAL - pozzo acqua potabile

 

Comunicato stampa del 04 – 05 – 2016 (pdf)
Pieghevole Liter of light” (pdf)

ARTICOLI DI GIORNALE:

 

 


 

Invitation code_instructions

SOLAREXPO 8-10 Aprile 2015 MILANO

 

foto 2

 

 


unnamed

MATCHING 2014 24/26 NOVEMBRE 2014

foto 4             foto 2

 

 


 

unnamed

DOHA 10/12 NOVEMBRE 2014foto-41-1024x764

QATAR : oltre 240 aziende presentano il Made in Italy

Dal 10 al 12 novembre nel Qatar National Convention Center di Doha  l’esposizione Brand Italy consentira’ ai visitatori e agli oltre numerosi buyer  invitati da tutto il Medio Oriente di conoscere e valutare il Made in Italy autentico.

E’ la prima edizione di un appuntamento annuale che attivera’ incontri diretti tra  la produzione di settori d’eccellenza italiani ( food, turismo ,cultura, design,  arredi, edilizia ) e la domanda d’interesse manifestata dal Qatar e testimoniata  negli incontri pubblici dallo sceicco Ali’ bin Thamer Al Thani, promotore  dell’esposizione con alcuni sponsor italiani.

L’iniziativa e’ stata presentata in Italia nel giugno scorso e sostenuta dai World  Trade Center di Doha e di Milano e da aziende fortemente interessate ad un  mercato dalle notevolissime caratteristiche di espansione quale quello del  Qatar,che nel suo piano di sviluppo al 2030 ha in programma investimenti  multisettoriali per svariati miliardi di euro.

In questo Paese il made in Italy è un forte oggetto di interesse e questa iniziativa  offrirà soprattutto alle piccole e medie aziende partecipanti, malgrado le  complessità di accesso,foto-31-1024x764 una nuova opportunità,

Il panorama delle aziende italiane é molto rappresentativo della nostra attivita’ nei  settori espositivi presenti: oltre 240 aziende da 18 regioni italiane, con una forte  presenza dalla Lombardia,alla Sicilia, al Piemonte, al Lazio, all’Umbria, al  Veneto. Gli espositori sono aziende di grandi dimensioni, quotate in Borsa,  piccole aziende con prodotti esclusivi di alta qualita’, medie aziende con  esperienze gia’consolidate di export , quindi una degna rappresentanza del “saper  fare” italiano.

Gli sponsor dell’esposizione hanno dato un impulso decisivo alla sua  realizzazione, consentendo l’avvio di un’azione organizzativa complessa. Anche  in questo caso gli sponsor testimoniano la varieta’ dei settori produttivi di  appartenenza :arredo, food, infrastrutture, design, lusso.

Una curiosita’: nel giugno scorso un piccolo territorio del Piemonte, il Monferrato,  venne proclamato proprio a Doha World Heritage Site : ora 20 aziende di  quest’area esporranno a Brand Italy , rinnovando l’interesse che la proclamazione  Unesco aveva suscitato.

.

  foto2


SUSTEXPO SETTEMBRE 2013

30-09-2013 872

 

20130926_142637

30-09-2013 871